Studi scientifici

Dossier Studi Scientifici

 

1 : EFFETTI DEL TESSUTO NEXUS-ES® SULLA PRESTAZIONE
     SPORTIVA NEL CICLISTA

Laboratorio/Autore: Dott. Carlo Giammattei, Dott. Enrico Orsoni -
Dipartimento di medicina e traumatologia dello Sport Lucca

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
Due test a distanza di una settimana l’uno dall’altro. Nella prima prova gli atleti del gruppo A indossavano indumenti Nexus-ES®, mentre gli atleti del gruppo B indumenti con tessuto normale. Nella seconda prova (dopo una settimana) gli atleti del gruppo A indossavano indumenti normali, quelli del gruppo B indumenti Nexus-ES®.
Gli atleti sono stati invitati ad indossare questi indumenti dalla sera prima consigliando loro di dormire con questi stessi indumenti.

Risultato: Aumento della performance
“Analizzando i risultati ottenuti si può notare come gli abiti Nexus-ES®, probabilmente grazie alle proprietà specifiche di questo tessuto, aumentino la prestazione massimale in un gruppo di ciclisti omogeneo in quanto abbiamo un incremento della potenza massima, media e alla soglia espressa durante il test.”

2 : EFFETTI DEL TESSUTO NEXUS-ES® SULLA IDRATAZIONE, SULLA
     PRESTAZIONE ATLETICA E SUL DOMS (DOLORE MUSCOLARE
     TARDIVO) NEL CICLISTA

Laboratorio/Autore: Dott. Carlo Giammattei, Dott. Enrico Orsoni -
Dipartimento di medicina e traumatologia dello Sport Lucca

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.
Descrizione:
Gli atleti sono stati sottoposti a due test a distanza di una settimana l’uno dall’altro secondo il seguente schema:
- Durante la settimana antecedente il primo test e in quella successiva a tutti gli atleti è stato vietato di sottoporsi ad i consueti massaggi defaticanti.
- Al termine del primo test sono stati consegnati agli atleti gli indumenti di tessuto Nexus-ES® e consigliato loro di indossarli sempre sia durante
  l’allenamento e le gare (indumenti sportivi) che durante il riposo come indumenti intimi

Risultato: Maggiore idratazione e minore DOMS
“In questo studio abbiamo dimostrato come indossare tessuti Nexus-ES® per 7 giorni continuativamente determini un maggior idratazione cellulare (ICW) ed una diminuzione dell’acqua extracellulare (ECW) […omissis…] Quindi, concludendo, possiamo affermare che questo studio ha dimostrato che indossare abiti Nexus-ES® determina una maggior idratazione delle cellule dell’organismo, un minor dolore muscolare tardivo, e se viene associato un idoneo periodo di recupero si ottiene anche un miglioramento della prestazione atletica.”

3 : EFFETTI ACUTI DEL TESSUTO NEXUS-ES® NELL’ATTIVITÀ FISICA

Laboratorio/Autore: M. Levi Micheli*, E. Castellini*, C. Pipia**, M. Marella** *Laboratorio Metodologia dell’Allenamento e Biomeccanica Applicata FIGC - Settore Tecnico
**Preparatore atletico FIGC

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
Con questa indagine si è cercato di comprendere se, indossando questi indumenti per tempi brevi, (ore) si possano avere benefici in termine di prestazione fisica. Per raggiungere lo scopo prefisso è stato selezionato un campione di soggetti di medio condizionamento che ha svolto due sedute di allenamento identiche (comprendenti prove fisiche in ambito di forza ed endurance), a distanza di pochi giorni, indossando una volta tessuto in Nexus ed una volta un tessuto placebo.

Risultato: Minor affaticamento
• Una minor perdita di peso ed un minor calo dell’angolo di fase, a fine allenamento, indicatori di un risparmio di acqua intracellulare
• Una diminuzione meno consistente nei test di forza svolti in condizioni di affaticamento
• Una diminuzione della media delle frequenze cardiache durante la prova di interval training di circa 4bpm (3bpm nelle fasi di elevata intensità, 5bpm nelle
   fasi di moderata intensità e nei recuperi)
• Una valutazione soggettiva dell’impegno fisico (con scala di Borg 1-10) più bassa

4 : EFFETTI SULLA PRESTAZIONE SPORTIVA IN RAGAZZE
     PRATICANTI BASKET DEL TESSUTO NEXUS-ES®

Laboratorio/Autore: Dott. Carlo Giammattei, Dott. Enrico Orsoni -
Dipartimento di medicina e traumatologia dello Sport Lucca

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
Le atlete sono state monitorate per due allenamenti consecutivi. Il gruppo A durante il primo allenamento ha indossato abiti Nexus-ES® e durante il secondo allenamento invece abiti di poliestere; il gruppo B viceversa. Tutte le atlete dalla sera prima dell’allenamento dovevano indossare l’indumento che era stato loro consegnato. Sia il primo giorno (lunedì) che il secondo giorno (mercoledì) le atlete sono state sottoposte allo stesso tipo di allenamento identico per durata (90 minuti) che per intensità.

Risultato: Maggiore idratazione e recupero
"In base ai dati raccolti possiamo supporre come gli indumenti Nexus-ES® consentano un aumento della frequenza cardiaca massima nelle atlete durante l’allenamento, facendo quindi raggiungere alle atlete un’intensità di lavoro maggiore, frequenze che poi scendono con maggior rapidità durante le fasi di recupero a bassa-media intensità di allenamento, favorendo quindi oltre che la prestazione massima anche il recupero delle atlete.
Analizzando invece i dati ottenuti dalle analisi impedenziometriche si nota come , rispetto agli indumenti placebo abbiamo una (anche se minima) riduzione della perdita di acqua corporea totale e soprattutto una minor perdita di ICW che ci indica una minor perdita di potassio.
Questo ci può far supporre come gli abiti Nexus-ES® agiscano (come già dimostrato da varie ricerche) aumentando la capillarizzazione muscolare ed il metabolismo cellulare migliorandolo e consentendo di conseguenza una miglior contrazione delle cellule muscolari ed un maggior ossigenazione delle cellule muscolari stesse che si riflette su un aumento della capacità di lavoro delle atlete." 

5 : EFFETTI DEL TESSUTO NEXUS-ES® SULLA PERFORMANCE DEI
     CALCIATORI

Laboratorio/Autore: M. Levi Micheli*, E. Castellini*, C. Pipia**, M. Marella** *Laboratorio Metodologia dell’Allenamento e Biomeccanica Applicata FIGC - Settore Tecnico
**Preparatore atletico FIGC

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
Analisi preliminare comparativa rispetto ad abbigliamento tradizionale degli effetti dei materiali Nexus-ES® in cronico in una squadra di calcio semiprofessionisti: 2 batterie di test a distanza di 8 e 10 settimane dall'inizio dell'utilizzo di Nexus-ES® almeno 10 ore la settimana.

Risultato: Diminuzione massa adiposa e incremento della massa muscolare

"Durante il periodo osservato i tessuti Nexus-ES®, presumibilmente incrementando gli scambi a livello tissutale e quindi garantendo un maggior apporto di ossigeno ed una migliore rimozione delle scorie metaboliche, contribuiscono alla diminuzione della massa adiposa ed all'incremento della massa muscolare.
Il miglioramento più consistente indossando Nexus-ES® nel test di forza esplosivo-elastica e in quello di resistenza alla forza esplosivo-elastica può, forse, essere spiegato con il maggiore incremento di massa muscolare e la riduzione di massa corporea avvenuto in questi soggetti."

6 : EFFICACIA ANTIBATTERICA PER CONTATTO

Laboratorio/Autore: SGS Taiwan

Categoria: Antibattericità

Reference Standard: FDA U.S. Pharmacopoeia 23 Microbial Limit Test (61)

Risultato:

Escherichia coli                       Negative
Staphylococcus aureus          Negative
Salmonella                               Negative
Pseudomonas aeruginosa    Negative
Mold(CFU/g)                             <10
Yeast(CFU/g)                             <10

7 : EFFICACIA ANTIBATTERICA PER CONTATTO – PRODOTTI TESSILI

Laboratorio/Autore: SGS Taiwan

Categoria: Antibattericità

Reference Standard: AATCC100-1999

Risultato:
Riduzione del 99,99% in 24h di Staphylococcus Aureus (atcc6538) e Klebsiella Pneumoniae (atcc4352)

8 : EFFICACIA ANTIBATTERICA SENZA CONTATTO

Laboratorio/Autore: Eurofins BIOLAB

Categoria: Antibattericità

Reference Standard: ASTM E-2180-07 (guideline)

Descrizione:
Test in doppio con inoculo di ceppi batterici (ATCC) su agar LSA e monitoraggio della carica batterica.
Confronto tra campione senza avvolgimento in Nexus-ES® e campione avvolto con fibra Nexus-ES® a distanza compresa tra 0,5 e 1cm.

Risultato:

9 : CITOTOSSICITà
10 : SENSIBILIZZAZIONE ALLERGICA
11 : IRRITAZIONE CUTANEA

Laboratorio/Autore: Coronati Consulting LAB

Categoria: Sicurezza

Reference Standard: UNI EN ISO 10993-5 ; ISO 10993-10:2010

Risultato:
Non citotossico
Non sensibilizzante
Non irritante

12 : MISURA DELLA VARIAZIONE DI ZETA POTENZIALE E MOBILITÀ
       DELL'ACQUA DOVUTA A ESPOSIZIONE A FIBRA NEXUS-ES®

Laboratorio/Autore: Università di Ferrara - Dipartimento di Scienze Farmaceutiche

Categoria: Misure

Reference Standard: n.a.

Risultato:
“Rispetto ai controlli (campioni senza esposizione a fibra Nexus-ES®), i campioni esposti alla fibra tecnologica Nexus Energy Source hanno mostrato variazioni di Zeta Potenziale, Mobilità e Conducibilità. Tali variazioni NON sono state indotte da agenti chimici.”

 

13 : MISURA DELL'EMISSIONE DI INFRAROSSI

Laboratorio/Autore: Università degli Studi di Pisa - Dip. di Fisica -
Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali

Categoria: Misure

Reference Standard: n.a.

Risultato:
“Il tessuto Nexus-ES®, esaminato nel corso di dette sperimentazioni mostra, nella regione infrarossa avente lunghezze d'onda comprese tra 4 e 14micrometri, una emissione radiante maggiore sia rispetto ad un tessuto identico al precedente ma costituito di semplice poliestere, sia rispetto a un tessuto di cotone.”

14 : STUDIO DEGLI EFFETTI SULLA CIRCOLAZIONE

Laboratorio/Autore: Naha City Hospital - Okinawa, Japan

Categoria: Medicina

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
Studio in doppio cieco su un totale di 50 persone della circolazione sanguigna. I pazienti sono stati fatti sdraiare sopra una stuoia in Nexus-ES®.

Risultato: Miglioramento della circolazione sanguigna nel corpo umano e conseguente termoregolazione

15 : INFLUENZA DEL SISTEMA FOTO-IONIZZANTE SULLA
       PRESTAZIONE

Laboratorio/Autore: Università degli studi di Torino - Scuola universitaria interfacoltà in Scienze Motorie (tesi di laurea)

Categoria: Sport

Reference Standard: n.a.

Risultato:
“E' possibile affermare che la fibra Nexus-ES® ha rilevanti effetti su: recupero, soglia anaerobica, forza massimale in condizioni ottimali, forza massimale in condizioni di affaticamento, velocità massima di corsa.”

16 : STUDIO PRELIMINARE COMPARATIVO RANDOMIZZATO IN
       CIECO SULL’UTILIZZO DI NEXUS-ES® IN CAMPO RIABILITATIVO

Laboratorio/Autore: Giannini E. M. - Centro di Scienze Motorie e Riabilitazione Funzionale "Kinetik", Pisa
Michelotti M. - Casa di Cura San Rossore, Pisa

Categoria: Medicina

Reference Standard: n.a.

Risultato: +30% recupero post-operatorio

"Si puo' ritenere che il tessuto Nexus-ES® della ginocchiera Nexus-ES®, migliorando l’ossigenazione e gli scambi tissutali, abbia portato a dei benefici riabilitativi, nella rimozione dell’edema e nel recupero della massa muscolare, quantificabili in circa il 30-40%. L’effetto antinfiammatorio del tessuto Nexus-ES® è verosimilmente favorito dall’effetto anti clusters e conduce ad un aumento degli scambi cellulari."

17 : STUDIO PRELIMINARE COMPARATIVO IN CIECO
       RANDOMIZZATO SULLA RIDUZIONE DELDOLORE
       POSTINTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DEL LCA CON
       GINOCCHIERA NEXUS-ES®

Laboratorio/Autore: Giannini E. M. - Centro di Scienze Motorie e Riabilitazione Funzionale "Kinetik", Pisa
Michelotti M. - Casa di Cura San Rossore, Pisa

Categoria: Medicina

Reference Standard: n.a.

Risultato: Riduzione del dolore

"Indossare ginocchiere realizzate con le particolari fibre tessili Nexus-ES® consente, a soggetti operati di ricostruzione di LCA, di ridurre significativamente la sintomatologia dolorosa sia nella fase immediatamente successiva all’intervento, sia, in misura ancora maggiore, dopo 8-10 giorni dall’intervento.
La diminuzione media nella percezione del dolore rispetto ai controlli è risultata del 25,0% nei primi 3 giorni post intervento ed addirittura del 60,8% ad 8-10 giorni."

18 : MISURE DI RILASCIO A SECCO ED IN SOLUZIONE ACQUOSA

Laboratorio/Autore: Università di Pisa - Dipartimento di Ingegneria Chimica

Categoria: Misure - Sicurezza

Reference Standard: n.a.

Risultato:
"Nessun rilascio di sostanza a secco misurato.
Rilascio di sostanze in soluzione acquosa inferiore ad un comune poliestere."

19 : STUDIO COMPARATIVO PRELIMINARE SULL’EFFETTO DELLE
       CALZE COMPRESSIVE NEXUS-ES® NELL’INSUFFICIENZA VENOSA
       CRONICA DEGLI ARTI INFERIORI

Laboratorio/Autore: Dott. Graci C.
Centro Sudi Flebologico Terme di Casciana, Pisa, Italy

Categoria: Medicina

Reference Standard: n.a.

Descrizione:
L’obiettivo dello studio è verificare se un livello di compressione inferiore, ottenuto con calze preparate con una speciale fibra tessile brevettata che contiene molecole di metalli nobili, leggeri, Nexus-es®, possa ottenere gli stessi risultati di una calza a più elevato grado di compressione.
Metodi. Quaranta pazienti con insufficienza venosa cronica I, II afferenti allo stesso centro flebologico, sono stati randomizzati in due gruppi omogenei: 20 hanno utilizzato una calza compressiva Nexus-es® 15 mmHg e 20 una calza in normale tessuto elastico 25 mmHg, indistinguibile per i pazienti.

Risultato:
“Come atteso, dopo sei mesi di trattamento sono stati dimostrati miglioramenti in entrambi i gruppi; sia nei segni clinici come edema e dilatazione del circolo venoso superficiale, che a livello sintomatologico (senso di pesantezza), e nei parametri misurati alla reografia a luce riflessa. Il miglioramento era sovrapponibile nei due gruppi; ma nel gruppo di studio il risultato positivo è stato ottenuto con un livello di compressione inferiore (15 mmHg invece di 25 mmHg). Nel corso dello studio non sono stati registrati né riferiti eventi avversi.”

Altro

Partner-Login

App

Nota sui cookie
Utilizziamo i cookie per garantire la funzionalità del sito Web e per analizzare il traffico. Continuando a utilizzare il sito Web, l'utente accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni possono essere trovate nella nostra politica sulla privacy.

Nota ravvicinata